Gran parte dei seminari di carattere residenziale organizzati da CSY, così come parte della Formazione Insegnanti, si svolgono presso Eremo Biancalana, un antico casale, nella campagna urbinate cui da P. Niranjanananda , erede spirituale di P. Satyananda e nostro maestro, è stato imposto il nome di Ashram Vishuddhi

L'ashram, situato nel cuore dell'Italia centrale, circondato da un bosco di querce, è stato restaurato seguendo rigorosi criteri di bio-architettura. A metà strada tra Sansepolcro e Urbino, non lontano da Arezzo, Perugia, Assisi, Ashram Vishuddhi si trova in un territorio tra i più ricchi di arte e spiritualità.

Qui hanno luogo, tra gli altri, quei seminari che, per loro natura (come quelli che vertono sulle tecniche di purificazione) hanno bisogno di tempi e spazi adeguati.

È inoltre possibile soggiornare presso l'ashram anche solo per trascorrere periodi di ritiro, facendo esperienza di vita ashramitica. 

La vita nell’eremo è scandita da alcune semplici, ma fondamentali regole la cui osservanza consente di trovare un equilibrio interiore in armonia con la natura e con i ritmi e le esigenze di una piccola comunità.

La giornata inizia al mattino presto con una lezione di asana (posture) e pranayama (tecniche di controllo del prana attraverso i respiro), prosegue scandita dal karma yoga e termina la sera, prima del riposo notturno, con mantra yoga e pratiche meditative.

Il regime dei pasti è, secondo la tradizione yogica, vegetariano.

Ciascuno dei partecipanti è tenuto a contribuire alla vita comunitaria praticando karma yoga, lo yoga dell’azione cosciente e disinteressata: si tratta di svolgere alcuni semplici compiti quotidiani, quali riordino delle stanze e dei bagni, aiuto in cucina, piccoli lavori di giardinaggio. Il karma yoga è considerato negli ashram come una tra le più importanti pratiche yogiche, capace di produrre, se esercitato con consapevolezza, un contenimento delle spinte egoiche e, di conseguenza, una profondo sollievo interiore.